LOADING

Type to search

Ricette per la schiscetta: ecco cinque piatti pratici e gustosi

Share

Hai cercato “schiscetta ricette” perché sei spesso fuori a pranzo e vuoi avere qualche idea? Sei nel posto giusto!

Schiscetta è sinonimo di alimentazione equilibrata e varia anche sul luogo di lavoro. Scopriamo allora le ricette per la schiscetta: cinque piatti pratici e gustosi ideali per il lunch box.

La schiscetta

Con il termine schiscetta, derivante dal milanese “schiscià”, ovvero schiacciare, si indica il contenitore utilizzato per portare il pranzo al lavoro. Si tratta di un elemento diventato fondamentale per tanti italiani, e che fa parte di un vero e proprio stile di vita. Ma, soprattutto, il modo migliore per garantire pranzi all’insegna dell’equilibrio nutrizionale. Perché consumare junk food e pranzi frettolosi e poco salutari quando esistono alternative migliori per il pranzo in ufficio?

Una vera e propria arte

Così, preparare una buona schiscetta è diventata un’arte, che prevede programmazione, preparazione di cibi e piatti a partire dal giorno prima, e anche fantasia per trovare sempre nuove ricette appetitose e stimolanti. Senza dimenticare che affidarsi al porta pranzo significa anche risparmiare e non poco. In sintesi, la schiscetta rappresenta la soluzione perfetta per un pasto completo e sano per ogni giorno della settimana lavorativa.

Come preparare la schiscetta: qualche consiglio

come preparare la schiscetta

Preparare il pranzo da lavoro, come si diceva, ha la sua importanza. C’è da pensare alla qualità degli alimenti da utilizzare, oltre che la quantità. In questo senso, è bene puntare su ingredienti freschi, porzioni contenute e, anche, preparazioni e ricette leggere. Quando si è al lavoro, infatti, bisogna evitare alimenti che potrebbero appesantire facilmente, incentivando la classica sonnolenza del post-pranzo! Da tenere sempre d’occhio è l’equilibrio nutrizionale, con un giusto mix di carboidrati, proteine e fibre. Naturalmente, se il luogo in cui si pranza è provvisto anche di strumenti per riscaldare il cibo tutto diventa più facile, ed è possibile puntare non solo su piatti freddi.

I cibi più indicati

In genere, si consiglia un ampio impiego di verdure di stagione, pasta fredda, focacce ripiene, torte salate, frittate e polpette. Si tratta di piatti che, in genere, richiedono impegno e tempi di preparazione contenuti, e possono essere conservati agevolmente il giorno prima di essere portati in ufficio. Torte salate, insalate e insalata di riso, cous cous, muffin, rotolo di omelette rappresentano dei veri e propri cavalli di battaglia culinari per il lunch box sul luogo di lavoro.

Le cose da evitare

Bisogna, prima di tutto, evitare di riempire la schiscetta fino all’orlo, dovendo poi gestire porzioni troppo abbondanti. Anche la ripetitività dei piatti e dei cibi è poco vantaggiosa. Ad esempio, ricorrere tutti i giorni al panino o alla pizza può diventare davvero noioso e, alla fine, poco stimolante anche se si è affamati. Ci sono poi alcuni cibi che è meglio evitare di riporre in schiscetta. Ad esempio, meglio non puntare su cipolle, pesce e cavoli, tre tipi di alimenti che, benché gustosi, possono diventare fastidiosi al livello olfattivo per i tuoi colleghi…

Schiscetta: 5 ricette ideali

Peperoni con riso nero, salmone e zucchine

riso nero per la schiscetta

Un piatto particolarmente gustoso, che punta anche sul benefico apporto del riso nero. I peperoni con riso nero, salmone e zucchine si possono conservare per un paio di giorni in frigorifero in un contenitore ermetico. La ricetta può essere arricchita anche con erbe aromatiche.

Vediamo gli ingredienti della prima pietanza dell’elenco “schiscetta ricette”.

Ingredienti

  • Riso nero Venere – 300 gr
  • Peperoni rossi – 1
  • Peperoni gialli – 1
  • Zucchine – 2
  • Olio E.V.O. – 40 gr
  • Sale – qb

Preparazione

Per prima cosa metti a cuocere il riso venere in acqua leggermente salata. Intanto apri i peperoni nel senso della lunghezza, ripuliscili e sistemali in una pirofila per la cottura in forno, tenendo la parte aperta verso l’alto. Lava e pulisci le zucchine, dividile a metà per la lunghezza, e poi a metà ancora, riducendole a tocchetti.

Scalda l’olio in una padella e versa le zucchine, salando a piacere, e fai cuocere per circa 10 minuti mescolando. Aggiungi il riso nero scolato e il salmone tagliato a pezzetti, lasciando cuocere ancora per qualche minuto. Utilizza il riso amalgamato con gli altri ingredienti per farcire i peperoni, poi riponi in forno preriscaldato a 220° per 15 minuti. Infine copri la pirofila con carta da forno e procedi con la cottura ancora per 15 minuti.

Schiscetta ricette: sfoglia con pomodori e formaggio di capra

Una ricetta da schiscetta semplice quanto saporita e sfiziosa. Ha il vantaggio di poter essere consumata e apprezzata sia fredda sia calda.

Ingredienti

  • Pasta sfoglia 1 rotolo
  • Paté di olive – 100 gr
  • Formaggio capra fresco – 150 gr
  • Pomodori – 400 gr
  • Basilico fresco tritato – 2 cucchiai
  • Timo fresco – qb
  • Olio E.V.O – qb
  • Sale, pepe – qb

Preparazione

Srotola la pasta sfoglia su una teglia coperta con carta da forno. Taglia i pomodori a fette sottili, privandoli dei semi, poi spalma la pasta sfoglia con il paté, ricoprendola con le fette di pomodoro e il formaggio. Aggiungi sale e metà del timo. Inforna per circa 20 minuti, fino a doratura della pasta e del formaggio.

Schiscetta ricette: girelle di Crépe al salmone e avocado

avocado schiscetta ricette

Una scelta appetitosa, che si basa su uno dei cavalli di battaglia per schiscetta: frittate, omelette o tortillas.

Ingredienti per la crépe

  • Farina tipo O – 240 gr
  • Latte – 500 ml
  • Uova – 3
  • Olio – 1 cucchiaio
  • Burro – 20 gr
  • Sale – qb

Ingredienti per il ripieno

  • Avocado – 1
  • Salmone affumicato – 400 gr
  • Formaggio spalmabile – 250 gr
  • Olio E.V.O. – 1 cucchiaio
  • Limone – 1
  • Sale, Aneto – qb

Preparazione delle crépe

Versa in una ciotola farina, uova, sale e olio e mescola il tutto. Un poco alla volta, versa il latte, fino a ottenere un composto fluido e privo di grumi, e lascialo riposare coperto in frigorifero per 30 minuti circa. Togli poi il composto fai sciogliere il burro in padella. Versa un mestolo di pastella, muovendo la padella per distribuirlo al meglio, e fai cuocere su due lati le crépe. Stendi le crépe ottenute sul piano di lavoro.

Preparazione del ripieno

Prima di tutto lava e taglia l’avocado nel senso della lunghezza separando con un cucchiaio il nocciolo e poi la polpa.

In secondo luogo taglia la polpa dell’avocado a dadini e versala in una ciotola, condiscila con olio, sale e succo di limone. In un’altra ciotola unisci formaggio spalmabile ed aneto e mescola. Spalma poi il formaggio sulle crépe, cospargi con i dadini di avocado e le fettine di salmone.

Di seguito, arrotola le crépe, formando un rotolo, e procedi ad affettarle a rondelle.

Fusilli con zucchine, capperi e pinoli

piatto di fusilli con zucchine

Ogni tipo di pasta è adatto a essere messo in schiscetta. E ogni variabile serve a rendere più fantasiose le scelte. Consigliamo di riporla con un filo di olio a freddo, senza utilizzare il parmigiano.

Ingredienti

  • Fusilli – 180 gr
  • Zucchine verdi – 2
  • Zucchine gialle – 1
  • Scalogno – 1
  • Capperi dissalati – 1 cucchiaio
  • Pomodorini secchi sott’olio – 2
  • Scorza di limone – 1
  • Prezzemolo – 1 cucchiaino
  • Menta – un cucchiaino
  • Olio E.V.O. – 2 cucchiai

Preparazione

Taglia a cubetti le zucchine, poi soffriggi lo scalogno e aggiungi i pinoli. Togli dalla padella e fai saltare le zucchine lasciandole croccanti. Aggiungi pinoli, pomodori secchi tritati, erbe aromatiche, capperi e infine la scorza di limone grattugiata. Con il composto ottenuto condisci la pasta, da cuocere al dente.

Schiscetta ricette: insalata di pollo

Uno degli evergreen della schiscetta, che può essere declinato con mille piccole variabili, a seconda dei gusti personali.

Ingredienti

  • Petto di pollo – 200 gr
  • Formaggio Groviera – 50 gr
  • Lattuga – ½ busta
  • Peperoni rossi – 1
  • Carota -1
  • Pomodorini – 50 gr
  • Sedano – 1 gambo
  • Succo di limone – qb
  • Sale – qb

Preparazione

Innanzitutto cuoci il petto di pollo alla piastra o in padella, a seconda dei gusti. Lascialo poi raffreddare, procedendo a tagliarlo a listarelle, e riponilo in una ciotola con olio e succo di limone. Di seguito, griglia prima i peperoni, tagliandoli poi a listarelle. Taglia a pezzetti il sedano e la carota, i pomodorini e il formaggio. Unisci il pollo all’insalata così ottenuta, mescolando accuratamente e poi riponi in frigorifero.

Il contenitore giusto per la pausa pranzo

Naturalmente, anche la scelta del contenitore destinato a custodire e trasportare il pranzo è importante. Consigliamo quindi di provare Comfook Lunch Bento Box, un contenitore per alimenti ecologico. A tenuta stagna e disponibile con borsa da pranzo, cucchiaio e forchetta, è realizzato in paglia di grano e non contiene BPA, per cui è eco-friendly, biodegradabile, non tossico e riutilizzabile. È ideale per trasportare il cibo in ogni situazione – è progettato anche per resistere al trasporto in zaino – e consente di mantenere freschi e incontaminati gli alimenti. La partizione interna favorisce la separazione dei diversi ingredienti, preservando i sapori originari.

Speriamo che quest’articolo fosse quello che stavi cercando quando hai digitato “schiscetta ricette” su Google. Continua a seguirci per tante altre prelibatezze!

Tags: