LOADING

Type to search

Share

Oggi risponderemo a una domanda che in tante donne ci hanno posto, ovvero come truccare gli occhi e valorizzare così lo sguardo. Non ci sono dubbi sul fatto che il trucco, per conferire intensità e magnetismo agli occhi, sia di grande aiuto. L’importante però, per ottenere buoni risultati, è sapere come realizzarlo al meglio.

Iniziamo subito con il dire che non vi è un metodo unico per tutte. Ogni tipo di occhio, infatti, differisce per forma, colore, taglio e dimensione. Per tal motivo è di grande importanza scegliere con cura un make up che si addica perfettamente alle tue esigenze. Ricorda, inoltre, che vi sono piccoli accorgimenti che sono validi per tutte noi.

Di cosa stiamo parlando? Ad esempio della cura delle sopracciglia, spesso sottovalutate e trascurate. Le sopracciglia sono la cornice naturale dei nostri occhi, li definiscono e sono di fatto parte integrante dello sguardo. Ecco perché è necessario definirle al meglio, seguendo le naturali proporzioni del viso e il taglio degli occhi.

Ma procediamo con calma ed entriamo nel cuore del nostro articolo sul come truccare gli occhi. Buona lettura…

Come truccare gli occhi: routine quotidiana

Questo ti piacerà. Prima di capire come truccare gli occhi è necessario comprendere l’importanza di una routine quotidiana. Lo scopo? Proteggere la pelle, far sì che il trucco applicato sia durevole, e ancora evitare la formazione di imperfezioni, quali ad esempio occhiaie e pelle spenta. Qual è quindi la prima cosa da fare? Innanzitutto detergere la pelle.

Infatti, solo se si parte da una pelle pulita e priva di residui di trucco è possibile raggiungere un risultato soddisfacente. E allora il consiglio è quello di versare un po’ di struccante su un dischetto di cotone e tamponare con delicatezza gli occhi per rimuovere residui di mascara oppure di eyeliner.

crema viso per la routine quotidiana

Ancora meglio, è preferibile lavare il viso con abbondante acqua tiepida e applicare, successivamente, un latte detergente e un tonico per completare la pulizia del viso. Queste accortezze vanno ripetute ogni giorno, sia la sera che la mattina.

Che cosa si deve fare dopo aver sciacquato bene il viso? Per restituire la giusta elasticità alla pelle, è consigliabile spalmare con delicatezza una crema idratante, scelta in base alle tue esigenze. Svolgere queste azioni è di grande importanza per pulire, idratare e “preparare” la pelle alla stesura del make up. Da questo punto di vista è possibile dire che sia il primer che gli oli pre-trucco non sono obbligatori. Anche se, non si può negare, siano una base utile per rendere il trucco occhi più performante.

Trucco occhi step by step

Ma non è tutto. Imparare a truccare gli occhi significa riuscire ad esaltare il proprio sguardo, rendendolo il più naturale e luminoso possibile. Per un risultato efficace è necessario creare una buona base. Quest’ultima è indispensabile per consentirti di ottenere un risultato non solo naturale, ma soprattutto duraturo.

Step 1

Come si inizia? Per prima cosa applica il primer. Si tratta di una “base” che consente al trucco di avere più lunga durata. Come abbiamo accennato prima, il suo utilizzo è facoltativo. Il primer, infatti, può essere sostituito dall’applicazione intorno agli occhi di cipria e correttore. Quest’ultimo, inoltre, va steso verso il basso in direzione di naso e guance, usando le dita o ricorrendo a un pennello piatto per sfumarlo. A questo punto è possibile procedere con l’uso di un fondotinta.

Step 2

La base è fatta? Perfetto! Adesso puoi applicare il tuo ombretto. Ad oggi, come ben sai, è possibile scegliere tra ombretti in polvere e in crema. Il consiglio, chiaramente, è di acquistare una palette nude, indispensabile per mischiare due o tre colori, e una palette colorata. Sulla palpebra mobile è consigliabile ricorrere a un colore medio (come ad esempio il rosa o il marrone chiaro). Per la palpebra fissa, invece, è preferibile un colore chiaro, da stendere fin sotto le sopracciglia. Per dare maggiore luminosità all’occhio, è possibile applicare un colore chiaro vicino all’angolo esterno, proprio sotto le sopracciglia, oppure usare colori più decisi (senza esagerare in contrasto) lungo la piega della palpebra.

Step 4

Bene. È il momento di applicare l’eyeliner o se preferisci una matita per occhi. Partendo dall’attaccatura delle ciglia, è possibile in base al proprio gusto, se si desidera qualcosa di più o meno strong, applicare la matita sia sulla rima superiore che su quella inferiore dell’occhio.

Step 5

Eccoci giunte al mascara. Si tratta di un elemento indispensabile per dare intensità e profondità allo sguardo, rendendo le ciglia lunghe e folte. Il consiglio è quello di applicarlo sulle ciglia della rima superiore, e per un un effetto più intenso, anche su quella inferiore.

Non solo trucchi!

ombretti per truccare gli occhi

C’è di più. Come abbiamo visto il materiale indispensabile per un perfetto make up non è tantissimo. Riepilogando possiamo dire che serve:

  • Ombretto
  • Matita o eyeliner
  • Mascara, possibilmente volumizzante o incurvante, in base alle proprie necessità.

E oltre ai trucchi abbiamo bisogno di altro? Il trucco non è tutto. È infatti importante tenere in considerazione altre cose. Ad esempio? La giusta scelta dei pennelli per ombretto. Partendo infatti dai “pennelli a lingua di gatto”, per la semplice applicazione dell’ombretto, fino ad arrivare a quelli per la realizzazione di una sfumatura perfetta, la scelta è ampia. Ricorda quindi di scegliere i pennelli in base al tipo di trucco che desideri realizzare. D’altro canto si sa, per un make up perfetto è importante sapere quali sono “gli strumenti del mestiere” e adoperarli al meglio.

Tutto in ordine

Quante volte ti è capitato di non trovare la matita, l’ombretto o il rossetto? Di non ricordarti dove li hai appoggiati l’ultima volta che li hai usati. Capita spesso vero? Ecco che per avere una toiletta funzionale e ben organizzata è indispensabile avere un contenitore trucchi che possa, per l’appunto, contenere, separare e asciugare anche i pennelli. Un prodotto leggero, facile da trasportare e lavabile per organizzare al meglio tutto ciò che ti serve per il make up, lasciando i prodotti ben separati e a portata di mano.

Come truccare gli occhi in base al colore?

Ora guarda questo. Compreso il modo in cui si deve applicare il make up intorno agli occhi, passiamo adesso a considerare un altro fattore di fondamentale importanza: il colore dei tuoi occhi. Da questo aspetto, infatti, dipende la scelta dei colori da applicare sulle palpebre.

Vediamo allora, caso per caso, come scegliere i giusti colori.

Come truccare gli occhi marroni

come truccare gli occhi marroni

Chi ha gli occhi castani può utilizzare quasi tutte le sfumature. Chiaramente i colori più adatti sono quelli caldi:

  • tinte cioccolato
  • sfumature ambrate
  • grigio/verde
  • dorato
  • grigio/blu
  • arancione
  • bianco madreperlato
  • viola.

Ti sveliamo un segreto. Queste sono tutte tonalità perfette per far risaltare gli occhi ed evidenziare lo sguardo. Ci sono colori che invece è meglio non usare? Sì, ci sono. E nello specifico si tratta di tonalità intermedie che potrebbero spegnere il tuo sguardo.

Truccare gli occhi marroni e neri

Passiamo adesso a coloro che hanno gli occhi scuri, dal marrone al nero. In questo caso i colori più indicati sono i seguenti:

  • grigio scuro
  • blu
  • marrone
  • nero
  • rosa
  • dorato
  • bronzo
  • viola prugna.

E cosa si deve evitare? Le tonalità chiare e più in generale i colori pastello. Questi ultimi, infatti, tendono ad esaltare la parte bianca dell’occhio, spegnendo di conseguenza lo sguardo. Il consiglio è quello di usare preferibilmente ombretti metallizzati (colori delle pietre: rame, argento, bronzo etc.) che illuminano e rendono lo sguardo più intenso.

Il trucco perfetto per gli occhi verdi

Aspetta c’è dell’altro da sapere che ti interesserà di sicuro. Se i tuoi occhi sono verdi, i colori tra i quali puoi scegliere sono tantissimi. Chi ha gli occhi verdi, infatti, ha la possibilità di optare sia per ombretti dalle tonalità calde, dal marrone scuro al viola, sia quelli freddi, come ad esempio il grigio o il blu, piuttosto che il beige.

I colori perfetti? Eccoli:

  • viola
  • prugna
  • lilla
  • porpora
  • rosa
  • rame
  • viola intenso.

Ti consigliamo invece di non usare l’azzurro, non indicato per mettere in risalto il colore dei tuoi occhi.

Come truccare gli occhi azzurri

E infine vediamo come truccare gli occhi azzurri per valorizzarli al meglio. La soluzione migliore per chi ha gli occhi chiari è quella di evidenziare la pupilla, giocando di contrasti. Come si può fare? Semplicemente scegliendo tonalità scure, come ad esempio il nero, il grigio antracite o il blu scuro per la parte esterna dell’occhio.

In genere, quali sono gli ombretti che è consigliabile usare? Sono questi:

  • corallo
  • rame
  • arancio
  • dorato
  • bronzo
  • rosa pesca
  • oro
  • mattone
  • grigio.

Quali colori è consigliabile non usare? Se hai gli occhi azzurri, o comunque, molto chiari, è meglio non utilizzare il blu oppure il verde, per evitare che queste tonalità possano spegnere il colore naturale dell’iride.

Siamo giunti alla fine del nostro articolo su come truccare gli occhi. Speriamo che i nostri consigli ti siano utili. Per qualsiasi curiosità o richiesta, non esitare a scriverci. Alla prossima. Mi raccomando, continua a seguirci!

Tags: